Poste dove quando

Quando una persona spedisce un pacco vuole ovviamente che questo paccho arrivi sano e salvo dal destinatario. Inoltre sia il mittente che il destinatario vogliono assicurarsi che il pacco sta per arrivare. Proprio per questi motivi i corrieri con i quali si possono spedire pacchi, offrono un servizio unico e molto utile. Il servizio si chiama poste dove quando. Poste dove quando non è altro che un servizio per tracciare pacchi è per così ricevere informazioni diverse. Queste possono essere sia lo stato attuale del pacco, che l’arrivo previsto di questo. 

 

Come funziona poste dove quando?

Questo poste dove quando e il collegato tracking del pacco, funziona grazie alle nuove tecnologie.
Si deve sapere che i corrieri ogni giorno hanno tantissimi pacchi diversi da spedire, non solo nazionali ma anche internazionali per tutto il mondo. Per non perdersi i pacchi e per non creare disordine, i corrieri usano un sistema di scannerizzazione. Con questa scannerizzazione ogni singolo pacco viene e scannerizzato quando cambia posizione. Se per esempio viene preso in carico alla filiale del corriere lo stato del poste dove quando è quello che il pacco è stato preso in carico presso la filiale. Appena il pacco lascia la filiale per essere spedito, trapassa diverse stazioni prima di essere consegnato dal furgone di consegna. Ogni stato possiede uno scanner che è collegato con poste dove quando. Appena il pacco viene scannerizzato questa informazione viene portata al server che poi fa vedere al mittente e anche al destinatario lo stato attuale del pacco.
I diversi corrieri spesso offrono due opzioni diversi di poste dove quando. Con il codice poste dove quando, che è necessario per fare il tracking del pacco, si può usufruire di poste dove quando sia direttamente sul sito oppure in un applicazione. Se il corriere offre al cliente un applicazione per tracciare i pacchi, dipende da corriere a corriere. Spesso il codice può essere inserito nello spazio „cerca spedizione“ oppure „tracciamento spedizione“ o anche „tracciare spedizione“. Dietro tutto questo si nasconde l’unico servizio poste dove quando. Il codice per usufruire del servizio poste dove quando c’è sempre scritto sulla fattura che si riceve dopo aver dato in carico il pacco alla filiale. Dove è posizionato il codice poste dove quando dipende da corriere a corriere, ma spesso si trova sotto il codice a barre. Il mittente, che ha dato un carico il pacco, può dire il codice poste dove quando al destinatario così che pure questo può tracciare il pacco che gli deve arrivare.

 

Domande frequenti


Il mio pacco è stato perso. Cosa posso fare? 

Non è ovviamente all’ordine del giorno e nonostante tutte le tecnologie e l’organizzazione, può purtroppo accadere che un pacco venga perso e non arriva dal destinatario. Se il destinatario sospetta che il pacco sia stato perso, perché è da tanto tempo che lo sta aspettando, deve reagire. Prima di tutto non si deve subito pensare che il pacco sia stato perso se ci mette qualche giorno in più per arrivare. E proprio qui viene messo in atto poste dove quando. Con poste dove quando si può controllare dove è stato registrato è scannerizzato per l’ultima volta il pacco. Se si vede che il pacco non cambia stato per tanti giorni o addirittura settimane è probabile che il pacco sia stato perso. In questo caso ci si deve rivolgere al centro assistenza del corriere che poi cercherà, grazie a poste dove quando, di capire dove è stato perso il pacco e magari ritrovarlo. In ogni caso però, è consigliato assicurare il pacco prima di darlo in carico al corriere. Questo è consigliato per il semplice fatto, che il poste dove quando offre solo il servizio di tracciare il pacco, non da nessun tipo di risarcimento in caso il pacco venga perso. Il risarcimento può solo essere ricevuto in caso il pacco è stato perso e non viene ritrovato. Se non è assicurato e il pacco, grazie a poste dove quando, viene ritrovato il destinatario può ritenersi fortunato. Altrimenti il pacco perso non verrà sostituito. 

 

 

Come funziona poste dove quando a livello internazionale?

Il tracciamento di un pacco tramite poste dove quando funziona esattamente come poste dove quando a livello nazionale. Ovviamente bisogna fare la differenza tra i diversi paesi nel mondo. Se si spedisce un pacco in Europa è molto probabile che tutte le stazioni che il pacco trapassa, sono muniti di diversi scanner per poter scannerizzare i pacchi e trasmettere le informazioni al servizio poste dove quando. Può anche essere che certi corrieri ad un certo punto devono dare in carico il pacco ad un altro corriere che si occuperà poi della consegna. In questo caso poste dove quando è usabile e quindi il pacco è tracciabile, fino a quando non viene dato in carico all’altro corriere. 

 

 

Cosa succede se il pacco viene danneggiato durante la spedizione? 

Come è purtroppo possibile che un pacco viene perso, può anche succedere, che il contenuto del pacco viene danneggiato. I motivi, per i quali il pacco ovvero il contenuto può essere danneggiato sono diversi.
Uno di questi motivi è che il contenuto del pacco è molto fragile. In questo caso però il mittente si deve assicurare che l’imballaggio sia sufficiente per prevenire la rottura della merce. Per far sì che il contenuto del pacco non si distrugga si deve fare tantissima attenzione, che la merce sia protetta bene dall’imballaggio. È sempre meglio usare un pacco un po‘ più grande per poi poter proteggere meglio la merce che usare un pacco piccolo e pochi strati protettivi. Se il pacco è danneggiato si ha, nella maggior parte dei casi, solo una possibilità. Prima di spedire il pacco, il mittente dovrebbe far sì, che il pacco venga assicurato. L’assicurazione della spedizione costa un po‘ di più rispetto alla tariffa normale, ma in caso il pacco porti danni, causati dal corriere, si riceve il risarcimento della merce rotta. Attenzione però: Anche se il pacchetto è stato assicurato prima di essere spedito, c’è una cosa da non dimenticare. Il risarcimento è solo possibile se il destinatario denuncia il pacco rovinato appena gli viene consegnato. Perché al momento della consegna il destinatario viene chiesto dal corriere di firmare un documento. Con questa prova il mittente assicura che il corriere gli ha consegnato un pacco sano e non danneggiare. Scegliendo l’opzione “accettazione con riserva” o “riserva di controllo pacco integro“ si ha la possibilità di ricevere il risarcimento se si sospetta che non sia solo il pacco ad aver portato danni, ma anche il contenuto dentro. Solo con questa riserva si ha la possibilità di controllare in un secondo momento il contenuto. Questo è importante perché il corriere chiede prima la firma e non permette al destinatario di aprire il pacco senza aver ricevuto questa firma. Con la firma senza riserva si afferma che il pacco è arrivato in perfette condizioni. Ricevere un rimborso sarà così molto difficile. È quindi sempre consigliato controllare il pacco prima che di firmare e, nel dubbio, firmare con la riserva. 

 

 

Come spedire indietro un pacco? 

Se si riceve un pacco il mittente può o essere una persona privata, oppure un negozio, come anche un online Shop. Se il mittente è una persona privata, che con il pacco ha spedito merce al destinatario, l’ultimo deve anche pagare la tariffa per mandare indietro il pacco, se l’ha accettato. Se il mittente è un negozio o un online Shops, il destinatario spesso non deve portare i costi per rimandare indietro il pacco con la merce. Nella maggior parte dei casi, il mittente aggiunge al pacco una fattura oppure la manda per email, dove viene specificato che i costi vengono portati dal negozio o dall’online Shop, se il destinatario non vuole tenere la merce e la vuole quindi mandare indietro. Un’altro metodo non molto carino per rimandare indietro il pacco, senza dover pagare la tariffa è quello di non accettare il pacco. Questo poi, andrà in giacenza per un certo periodo di tempo, dopo di che verrà rispedito al mittente. Anche se si rimanda indietro un pacco si può comunque usufruire del servizio poste dove quando. 

 

 

Come si imballa un pacco i modo corretto? 

Per imballare in modo corretto un pacco è importante usare cartoni integri e privi di etichette. Se sul pacco sono presenti graffi e buchi il corriere ha il diritto di rifiutare il pacco. Per maggiore sicurezza è consigliato usare cartoni a doppia onda, che resistono meglio alle sollecitazioni. Oggetti fragili devono essere protetti o con il polistirolo o il pluriball, che attutiscono ogni colpo per evitare così, che si rompono contenuti fragili.
Anche la sigillatura perfetta senza alcuna sporgenza è fondamentale per un imballaggio perfetto. Con un nastro adesivo apposta per l’imballaggio si chiude il pacco, passandolo più volte. Così viene assicurato che tutte le fessure vengano sigillate. Per evitare sporgenze, che possono portare ad un rifiuto dalla parte del corriere, si deve sempre usare un pacco più grande che, inoltre può contenere più materiale per proteggere la merce. Se si vogliono spedire bottiglie e contenitori in vetro, devono essere correttamente imballati e inseriti in cantinette di polistirolo. Se non viene fatto, il corriere può, in caso si rompesse e uscisse fuori liquido dalla bottiglia, segnalare il pacco ed etichettarlo come “cattivo imballaggio e non rispettoso delle regole”. Questa segnalazione significa una penale costosa per i danni causati agli altri pacchi. Le cantinette in polistirolo, che sono quindi indispensabili, si possono facilmente e senza problemi trovare in commercio. 

 

 

Che cosa è uno sportello? 

Uno sportello o anche Shop per i pacchi è un punto di riferimento per spedire e venire a prendere pacchi.
I sportelli possono essere posizionati anche in edicole o piccoli negozi che prendono in carico pacchi. Sono quindi collegati ad un certo corriere ed operano come partner di questi. Grazie ai sportelli viene facilitato ai clienti dare in carico un pacco oppure farselo spedire direttamente lì, se non so sa se si è a casa per ricevere il pacco. Invece di rischiare che non c’è nessun vicino che lo possa accettare e che il pacco così va in giacenza, il destinatario si può far mandare il pacco direttamente a uno sportello per poi venirselo a prendere li. 

 

 

I vantaggi di poste dove quando

I vantaggi del servizio poste dove quando è, come già dice appunto il nome stesso, che il cliente può tracciare il pacco che ha spedito o che deve ricevere e sapere dove si trova il pacco e quando probabilmente arriverà.
Altri vantaggi, oltre al fatto che si può pianificare meglio la giornata e far sì che si è in casa per la consegna, sono per esempio la sicurezza per il mittente e per il destinatario. Nel servizio poste dove quando ovviamente vengono tracciati solo i pacchi che sono stati presi in carico dal corriere. Grazie a tutte le informazioni che il cliente riceve se traccia il pacco, il mittente so assicura che il destinatario ha ricevuto il pacco. Così questo non può fare finta di non aver mai ricevuto il pacco. Questa cosa vale anche viceversa, perché il destinatario può essere davvero sicuro che il mittente ha davvero spedito il pacco. In caso il pacco viene perso, poste dove quando aiuta a capire dove è stato registrato il pacco per l’ultima volta per così sapere dove è stato perso. Magari può essere anche ritrovato o essere, in caso, trovato il colpevole.